• Anima-li

  • “Che cosa vuol dire addomesticare?"
    "Gli uomini" disse la volpe "hanno dei fucili e cacciano. E' molto noioso!
    Allevano anche delle galline. E' il loro solo interesse. Tu cerchi le galline?"
    "No", disse il piccolo principe. "Cerco degli amici. Che cosa vuol dire addomesticare?"
    "E' una cosa da molto dimenticata. Vuol dire creare dei legami…"
    "Creare dei legami?"
    "Certo", disse la volpe. "Tu fino ad ora, per me, non sei che un ragazzino uguale a centomila ragazzini. E non ho bisogno di te. E neppure tu hai bisogno di me. Io non sono per te che una volpe uguale a centomila volpi. Ma se tu mi addomestichi, noi avremo bisogno uno dell'altro. Tu sarai per me unico al mondo, e io sarò per te unica al mondo."
    "Comincio a capire", disse il piccolo principe. " C'è un fiore… e credo che mi abbia addomesticato…"
    "E' possibile", disse la volpe "capita di tutto sulla Terra…"

    Da "Il piccolo principe" - Antoine de Saint-Exupéry

    ******

    In questi ultimi anni è cambiato molto il rapporto dell’essere umano nei confronti degli Animali, che condividono ormai sempre più spesso la nostra casa ed i nostri spazi emotivi e, più in generale, tutte le esperienze della nostra vita.

    Sta nascendo una nuova consapevolezza, che ci permette di dare un senso più completo al ruolo che giocano questi fedeli Compagni di vita che abbiamo al nostro fianco.

    Non si tratta, semplicemente, di portatori di amore incondizionato, di gioia e calore che ci riscalda il cuore… Ma di veri e propri Compagni di vita che ci aiutano a percorrere il cammino della nostra crescita ed evoluzione, avvicinandoci al Divino.

    In quest’ottica i nostri Amici pelosi e piumati, divengono come dei preziosi specchi, in grado di riflettere con il loro comportamento, con i loro malesseri e problemi fisici, le difficoltà di cui è importante prenda consapevolezza la persona umana che costituisce il loro punto di riferimento, ed alla quale donano la loro intera vita.

    Le intuizioni e le lezioni che ci aiutano ad integrare, costituiscono un prezioso aiuto per capire come muoverci nella nostra vita, fornendoci delle chiavi di lettura con cui interpretare ciò che viviamo, per risolvere le nostre difficoltà, permettendoci di fare un prezioso percorso di crescita personale. Ci sono molti gradini da poter salire nella scala dell’esplorazione di se stessi, delle relazioni con i nostri amici quattrozampe e con le altre persone, assumendo un grado di responsabilità ed autonomia sempre maggiore.

    E con la consapevolezza di chi siamo e di cosa stiamo vivendo, possiamo uscire dal meccanismo automatico al quale molti sono incatenati, che obbliga ad andare avanti nella vita senza sapere bene né dove né perché, dando l’idea di essere dei naufraghi che hanno perso il controllo del timone della barca. Con il riappropriarsi della capacità di guidare da soli la propria esperienza di vita, si fa largo la possibilità di arrivare alla felicità interiore, per quel che siamo e quello che facciamo.

    E dato che questo implica un profondo cambiamento di visione, è giusto cambiare anche le parole usate: dal vecchio concetto di animale alla nuova consapevolezza che insieme a noi cammina un "Anima-le".

  • A chi si rivolgono queste iniziative

    A tutte le persone che avvertono dentro di loro che gli Anima-li non sono solo presenze casuali nella propria vita.

    A chi sente una forte connessione con il mondo Anima-le e desidera avere delle chiavi per comprendere meglio quale prezioso aiuto può ricevere da esso per la propria crescita interiore.